INOSSIDABILE INOSSIDABILE INOSSIDABILE INOSSIDABILE INOSSIDABILE INOSSIDABILE INOSSIDABILE INOSSIDABILE INOSSIDABILE
ACCIAI INOSSIDABILI MARTENSITICI
acciaio martensinico, acciaio con diverse proprietà, acciaio resistente

Inossidabile a struttura martensitica con passivazione dovuta al contenuto di Cr. Il trattamento di bonifica migliora la resistenze alla corrosione; la tempra ed il rinvenimento a bassa temperatura (180-200 °C) creano discrete caratteristiche meccaniche; l’uso non è consigliabile negli ambienti fortemente cor rosivi. Impiegato per parti meccaniche, coltelleria, fasteners, assi per pompe.


acciaio resistente, acciaio con diverse proprietà, acciaio per minuteria

Acciaio martensitico con solo Cr: una buona risolfurazione (S superiore a 0.28%) lo rende idoneo alla lavorazione ad alta velocità su torni automatici; per la presenza di S ben distribuito, l’autolubrificazione permette ottima truciolabilità; le migliori proprietà di resistenza alla corrosione e delle caratteristiche meccaniche si ottengono dopo il trattamento termico di bonifica. Viene impiegato per alberi di motori e pompe, parti meccaniche e di micromeccanica in generale.


lavorazione acciaio, produzioni in acciaio, pezzi in acciaio

Martensitico come il 416 ma con superiori proprietà di alta lavorabilità e truciolabilità; la presenza di Se (superiore a 0.25%) fa si che le inclusioni di autolubrificazione siano tondeggianti e bene distribuite nella matrice metallurgica; lo sviluppo di minor calore tra tagliente dell’utensile e pezzo, come nel caso dei microtorniti, permette a questa «nuance» di conseguire alta produttività e, nel rispetto delle tolleranze programmate, bassissime rugosità; a seguito di trattamento di bonifica migliora la resistenza alla corrosione e le caratteristiche meccaniche. Impiegato come il 416 ma con più alta lavorabilità.


acciaio temprabile, acciaio a specchio, acciaio resistente

Classico martensitico con solo Cr, temprabile sino a HRC 30/35. Le operazioni di tempra e rinvenimento, di lucidatura a specchio del pezzo conferiscono buona resistenza all’ossidazione e corrosione. Impiegato per parti di macchine, coltelleria, posateria, strumenti chirurgici, stampi, valvole, alberi di pompe per acqua e nafta, pistoni idraulici.


acciaio per laberi, acciaio per coltelleria, acciaio per stampi

Inossidabile martensitico al Cr, temprabile sino a HRC 48/50. I trattamenti di tempra e rinvenimento migliorano le caratteristiche meccaniche; se lucidato a specchio, si ottiene una buona resistenza alla corrosione. Gli impieghi classici parti meccaniche, pistoni idraulici, alberi, coltelleria, strumenti chirurgici, molle, stampi, conchiglie per leghe bassofondanti, sfere.


acciaio per strumenti chirurgici, acciaio per stampi, acciaio per molle

Inossidabile a struttura martensitica al Cr, temprabile ad elevate durezze (HRC 50/54); il trattamento termico richiede una buona tecnica esecutiva onde evitare fenomeni di infragilimento e di cracking nei manufatti; possiede interessanti caratteristiche di resistenza, particolarmente all’usura, che sono dovute all’alto contenuto di C; se lucidato a specchio, assume anche buona resistenza alla corrosione; cattiva saldabilità a causa dell'autotempra. Particolarmente indicato per la produzione di sfere per cuscinetti, palline per buratti, stampi, molle, strumenti chirurgici ed altri particolari sottoposti ad usura volvente.


acciaio per utensileria, acciaio lavorabile, acciaio resistente

Essenzialmente è progettato sulla base dei 420B con un leggero aumento dello S allo scopo di elevare ulteriormente la lavorabilità all’utensile. Viene impiegato nel caso di produzioni di pezzi di facile esecuzione.

acciaio per pompe, acciaio per industrie, acciaio per centrifughe

Acciaio inossidabile martensitico al Cr + Ni temprabile e ad alte caratteristiche meccaniche; presenta ottimo scostamento alla proporzionalità Rp 0.2% superiore a 600 N/mm2; nella serie 400 è il tipo più resistente alla corrosione intercristallina, pitting e cavitazionale con ottimo comportamento in acqua di mare e nelle atmosfere saline. Impiegato nelle attrezzature subacquee, corpi di valvole, assi e parti meccaniche in generale per l’industria conserviera, cartaria e per nastri trasportatori, pompe sommerse e centrifughe.


acciaio per micromeccanica, acciaio per utensileria, acciaio per macchine

Acciaio inossidabile martensitico Cr + Ni con le medesime caratteristiche dei 431; l’aggiunta del Se facilità la truciolabilità e rende la lega abilitata alle lavorazioni meccaniche sulle macchine automatiche ad alta velocità. Impiegato nella produzione di micromeccanica e di particolari con complesse lavorazioni all’utensile.

acciaio per lame, acciaio per pompe, acciaio per iniettori

Inossidabile con struttura martensitica al Cr e ad alto tenore di C (0.85-0.95%), temprabile ad elevate durezze sino a HRC 55; una lucidatura a specchio conferisce manufatti buona resistenza alla corrosione, purché in ambienti non altamente aggressivi; sconsigliata la saldatura. Trova buon impiego negli strumenti chirurgici, cuscinetti a rotolamento, sfere, ugelli, iniettori, parti per valvole, pompe per petrolio, bussole, lame per coltelleria speciale.


acciaio duro, acciaio per componenti meccaniche, acciaio martensitico

Differisce dal tipo 440 B per un maggior tenore di C (0.95-1.20%); il trattamento termico di tempra e distensione a 180 °C conferisce a questo martensitico elevatissima durezza, uguale o superiore a HRC60; sconsigliata la saldatura. È indicato per i medesimi impieghi segnalati per il tipo 440 B, specialmente Ià dove sono richieste caratteristiche di maggiore durezza.

Powered by Pagine Gialle - Siti Premium